Autore Topic: Differenziale  (Letto 739 volte)

Offline Panteras82

  • Moderatore globale
  • Utente anziano
  • *
  • Post: 4037
    • Mostra profilo
    • http://www.facebook.com/home.php?ref=home#/matteo.garavelli?ref=profile
  • Auto: Renault Laguna 3.0 V6 200cv - BMW 320D 2.0 177cv
Differenziale
« il: 31 Agosto 2007, 18:00 »
Quando un'automobile affronta una curva le ruote interne percorrono una distanza minore rispetto a quelle esterne. Per questo motivo č necessario impiegare sull'asse motore un dispositivo in grado di consentire alle due ruote di muoversi con differenti velocitā. Questo dispositivo č il  differenziale, tipicamente costituito da una gabbia portasatelliti alla quale sono vincolati gli assi (in genere due) so ciascuno dei quali č installata una coppia di satelliti in presa con due ingranaggi conici, detti planetari, solidali con i due semialberi che inviano il moto alle ruote. La gabbia ruota assieme alla corona della coppia (cilindrica o conica) della riduzione finale.
Grazie al differenziale, tra le due ruote motrici si stabilisce un equilibrio a livello di coppia ad esse trasmessa. A veicolo fermo, in caso di mancanza di aderenza di una ruota, essa tenderā a girare a vuoto mentre l'altra rimarrā ferma. La coppia motrice disponibile infatti i limitata dalla ruota che ha minore aderenza al suolo. Per ovviare a questo problema nei veicoli impiegati nella marcia fuoristrada si utilizzano differenziali che possono essere bloccati a piacere, oppure differenziali a scorrimento limitato e nelle auto dalle prestazioni particolarmente elevate si adottano differenziali autobloccanti.

Differenziale nel cerchio rosso:

Tuning-Italia.it

Differenziale
« il: 31 Agosto 2007, 18:00 »