Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - Veleno

Pagine: 1 [2] 3
17
L' idea mè venuta in una discussione di presentazione e per non andare OT ne apro una qui.

Cmq, dite, in caso vi dicessero: "Uomo, ti rimangono 20 giorni prima di lasciare il mondo dei vivi", voi che fareste?
Di che morte vi piacerebbe morire??

N.B. non sono ammesse risposte alla Danilo da Fiumicino (chi ascolta radio Dejay sà di chi parlo) tipo: "Ao, a me me piacerebbe morì in mezzo alle cosce de na bella gnocca!!"

18
eh?
qualche suggerimento?

Mi serve solo che abbia la tv e legga i dvd (se poi legge le MC/SDDì ed ha il bluetooth meglio, ma non è indispensabile).
Tutto il resto è noia.

19
Accessori - Vendo / Vendo 4 cerchi da 17 fiat/alfa romeo
« il: 09 Febbraio 2008, 08:54 »
Come da oggetto, vendo 4 cerchi con attacco a 5 punti fiat/alfa romeo
Canale 8 con gomme 215/45/17

I cerchi sono quelli che vedete in foto, solo che ora sono bianchi.
Hanno delle piccole rigature ma sono perfettamente dritti e le gomme dei segni dovuti al contatto fra ruota e parafango, ma sono ancora utilizzabili.

Gomme all' 80% con goodyer eagle F1

Prezzo 400 euro spediti.

Fate conto che da nuovi solo i cerchi costano 1000 euro e le gomme 150 l' una, quindi un tot di 1600 euro che iop vendo a 1/3 del loro valore originale.
(infatti li vendo solo perchè sulla mia auto attuale non montano)








20
Mi riferisco a quello che è successo in questi 2 giorni sul forum, al riguardo della discussione sulle zingarate.

In primis è stata chiusa senza alcun motivo ed ora vedo che è stata anche cancellata.

Che schifo, davvero.

Con questa discussione volevo manifestare publicamente il mio sdegno verso l' operato di Nitro, amministratore del forum che vedendo che la discussione stava prendendo una direzione che a lui non piaceva (e solo a lui tra l' altro) han ben pensato prima di chiuderla e poi di cancellarla definitivamente.

30 e più pagine di foto e materiale vario in fumo.

Purtroppo ancora pensavo che da qualche parte ci fosse la libertà di parola e di poter dare un giudizio.
Invece purtroppo mi sbagliavo, qui non cè.

Ora, mi prendo la piena responsabilità delle mie azioni ed accetto qualsiasi provvedimento venga preso nei miei confronti per questa esternazione, ma prima gradire che ci fosse un confornto CORRETTO (almeno questa volta) coinvolgendo magari anche gli altri utenti del forum e sentendo l' opinione di tutti.

Grazie

21
.. e mi serve vedere come sta venendo e se i link funzionano.

Ancora è al 50% del lavoro, però volevo provare come viene fuori.

Tra poco sarà pronta, intanto se avete consigli o suggerimenti..


allora eccola:

                                           GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DI UN ASSETTO PERFORMANTE
 

 In questa piccola guida, parleremo di come realizzare l' assetto migliore per la vostra auto, delle varie tipologie di schemi sospensivi, delle marche migliori, della corretta regolazioni degli angoli di camber, caster, toe  e di tutto quello che cè da sapere per sviluppare un assetto degno di tal nome.
 

 Parto dicendo che in molti pensano che realizzare un assetto serio, sia cosa abbastanza facile, infatti basterebbe acquistare 4 molle per essere a posto, ma non è per niente così.
 

 Le sospensioni giocano un ruolo fondamentale sia sulla sicurezza dell' auto, sia sulle sue performance.
 Tutti i preparatori migliori, sanno che è molto meglio un assetto ben realizzato che 20 cavalli in più, quindi, che aspettate a farne uno?
 

 Partiamo con ordine:
 

                                                                          LE MOLLE
 

 Un componente fondamentale del vostro assetto, saranno proprio le molle.
 Ne esistono di vari tipologie, fondamentalmente, il loro comportamento varia a seconda di questi parametri:
 

Numero di spire
 ⧫ larghezza delle spire
 ⧫ distanza fra le spire
 ⧫ altezza assoluta della molla

 

 

 

                                                          GLI AMMORTIZZATORI
 

 

 L' ammortizzatore, è la parte idraulica della sospensione ed ha il compito di smorzare le oscillazioni della scocca.
 Questo componente infatti, non ha un azione portante, ma ha solo il compito di regolare le forze che vengono scaricate dalle molle, praticamente sono una specie di freno che limita l' ondeggiamento dell' auto.
 

 Le forze che agiscono sull' ammortizzatore sono di due tipi:
 quelle derivanti dalle masse sospese
 e quelle delle masse non sospese.
 

 Fanno parte delle masse sospese tutte quelle che sono al di là della mezzeria dell' ammo, quindi, telaio, sedili, motore ecc...
 

 

 Le masse non sospese, invece sono le altre, quindi il gruppo ruota, i freni e tutto quello che è all' esterno della metà dell' ammortizzatore.
 Parlo di linea di metà dell' ammortizzatore, perchè il suo stesso peso, viene considerato per metà massa sospesa e per metà massa non sospesa.
 Questo è per far capire che su questo elemento, agiranno 2 forze diverse fra loro e che quindi, si dovrà procedere con i giusti accorgimenti per ogni tipo di forza.
 

 

In blu le masse non sospese: (tutto il resto, è massa sospesa)
 

 
 

 

 Rollio e beccheggio, sono forze derivate dalle masse sospese, che tendono a comprimere l' ammo dall' alto verso il basso, metre le buche e/o i cordoli, sono forze derivate dalle masse non sospese e che quindi esercitano l' azione contraria (dal basso verso l' alto).
 Ed è per questo che l' ammortizzatore, deve avere capacità di smorzamento molto diverse a seconda del verso delle sollecitazioni.
 

 Ad esempio, è molto più redditizio in termini di guida togliere peso alle masse non sospese in quanto queste sono le forze che sollecitano maggiormente l' ammortizzatore e quindi, si ottiene una capacità maggiore di seguire le imperfezioni e gli avvallamenti dell' asfalto.
 

 (cè poi da dire che una diminuzione delle masse non sospese, comporta anche una minore resistenza all' avanzamento, ma questo è un altro discorso).
 

Come si può diminuire il peso delle masse non sospese?
 

 Semplice, sostituendo i suoi componenti con altri più leggeri, come cerchi di peso inferiore, (il magnesio ad esempio è molto usato nelle gare per la sua leggerezza, ma è troppo delicato per l' uso stradale), oppure cerchi di diametro inferiore (a parità di materiale e disegno di costruzione, è ovvio che un cerchio più piccolo pesi di meno), freni più leggeri, gli ammo stessi più leggeri ecc..
 

 Ma veniamo ad un altro aspetto fondamentale da prendere in considerazione quando si opera su questi elementi:
La rigidità.
 

 Aumentare la rigidità, consente di diminuire di molto i fenomeni di rollio (inclinazione laterale) e beccheggio (inclinazione in frenata ed accelerazione ) ottenendo un auto così più ferma e con un handling (maneggevolezza) maggiore.
 L' auto non si scompone nelle varie fasi di guida e ci consente di avere molta più precisione, i trasferimenti di carico poi avvengono in maniera ottimale.
 

 È fondamentale poi abbinare all' ammortizzatore più frenato di quello di serie, delle molle più dure per avere un uniformità di comportamento fra i due componenti, altrimenti si vengono a creare situazioni spiacevoli.
 Sostituendo ad esempio le sole molle, l' auto risponderà in maniera brusca e tenderà a rimbalzare e nei casi limite, potrebbe staccarsi la molla dal suo alloggiamento.
 Oltretutto si rischia di far scoppiare gli ammortizzatori precocemente costringendoli a lavorare con sollecitazioni per le quali non sono stati progettati.
 

 

Quanto si può irrigidire un auto?
 

 Questa domanda trova diverse risposte a seconda del campo di utilizzo del mezzo.
 Non potremo mai avere un assetto che sia parimenti efficace sia su uno sterrato da rallye che su una pista asfaltata.
 Bisognerà anche tenere presente le proprie esigenze di comfort.
 

 La rigidità poi deve variare anche a seconda del telaio dell' auto e degli accorgimenti che prenderemo per irrigidirlo.
 È quasi inutile irrigidire all' eccesso un auto quando poi il telaio viene troppo sollecitato e per questo tutti gli angoli vanno a farsi benedire.
 

Come e quanto irrigidire il telaio dell' auto?[/I][/SIZE]
 

 Per questa risposta, vi rimando alla guida pubblicata da Scratch che trovate a questo
LINK
 

 

 

Regolazione degli angoli di camber, caster e toe (rispettivamente, campanatura, incidenza e convergenza).
 

 Forse in pochi sanno che queste 3 regolazioni, sono molto importanti ai fini di ottenere un buon assetto.
 In molti, si limitano a portare l' auto dal gommista e fargli regolare la convergenza anteriore.
 Invece, su molte auto, si può agire di fino su questi parametri ed ottenere dei miglioramenti notevoli.
 

 Partiamo con lo spiegare cosa sono e a cosa servono:
 

Camber (camapanatura) = Angolazione del piano della ruota rispetto ad un piano perpendicolare al terreno.
 

 

 

 

⧫  Toe (convergenza) = Inclinazione del piano della ruota rispetto all'asse di simmetria del veicolo.
 

 


 
 

 
 

 

  Caster (incidenza) = Incidenza, è data dall'inclinazione tra l'asse passante per i perni di supporto del portamozzo (asse di rotazione di sterzo) e la perpendicolare al suolo passante per il centro della ruota.
 



 

 
 

 

 Ok, adesso che sappiamo le definizioni, passiamo ad osservare come modificare questi valori:
 

 Partiamo dal Camber:
 

 Partiamo da un valore ipotetico di camber= 0° e passiamo ad aumentarne la negatività (il che vuol dire che avremo la parte SUPERIORE delle gomme che tendono verso l' interno)
 In questo modo, durante le sollecitazioni dovute al trasferimento di carico in curva verso le ruote esterne, fanno in modo di avere la massima impronta a terra possibile.
 

 Effetti negativi: consumeremo prima la parte interna degli pneumatici, la macchina sarà più sensibile alle sconnessioni longitudinali e nelle curve dove non abbiamo sufficiente forza per far trasferire peso alle ruote esterne, avremo meno aderenza (questo in caso di regolazioni mooolto estreme).
 Come in tutte le cose, la virtù sta nel mezzo, quindi si dovranno provare vari valori e impostarli anche a seconda del tipo di strada che percorriamo più frequentemente.
 Potremo spingerci molto con la negatività se ad esempio vogliamo una grande aderenza sulle stradine di montagna o mettere angoli meno esasperati se viaggiamo principalmente in autostrada.
 

 

 Regolazioni del TOE:
                                   

Qui bisogna necessariamente sapere preventivamente cosa si vuole ottenere dall' auto.
Infatti, con una convergenza positiva, aumentiamo la stabilità, mentre con una nulla o negativa, miglioriamo l' agilità.
A voi la scelta.

Per le TP poi, è importantissimo che la convergenza posteriore sia positiva, onde evitare problemi di stabilità e sovrasterzi imprevedibili difficilmente gestibili.

Regolazione del Caster:

Più si aumenta questo valore e più losterzo diventa duro e si guadagna in stabilità, diminuendolo invece si guadagna in agilità, ma si perde in stabilità.
Per una corretta regolazione, anche qui bisogna vedere quali sono le strade che affrontate principalmente e le vostre preferenze.
                                 

 

 





                                  

22

http://www.goog1e.it

Per ogni pagina aperta con googl1e.it  si risparmia qualche watt ed oltretutto si vede meglio essendo tutto nero

24
Il ristorante è QUESTO

il menù è QUESTO

Per quanti prenoto?

25
Estetica / alternative colore
« il: 26 Dicembre 2007, 16:17 »
Allora, stavolta fra poco ci siamo, quindi ho buttato giù degli schizzi fatti con Gimp (una specie di photoshop) con alcune variazioni di colore.
 
Cominciamo col modello originale:
 

 
 
 
 
Poi, originale con stripes (praticamente comè adesso):
 

 
 
 
 
E adesso cominciamo con le variazioni:
 
Premessa: io sarei più propenso per la grigio-nera, per motivi pratici di realizzazione, ma la arancio-nera mi alletta non poco.
 
Cominciamo con grigio-nera:
 

 
 
Arancio-nera:
 

 
 
 

 

 

 
 
 
Arancio-nera con stripes (però così mi sembra proprio troppo pesante come linea) :
 

 
 
Rosso-nera:
 

 
 
Completamente nera:
 
 

 
 
 
Nera-arancio:
 

 
 
 
 
E per finire, un riassunto dei colori:
 

 
Ok, adesso a voi i commenti...
Che ve ne pare?
Se avete altre idee o altri accostamenti cromatici da proporre, ben vengano.
 
Ps: scusate ma in questi giorni non ho internet a casa, quindi non posso rispondere, questo messaggio lo sto scrivendo da casa della mia ragazza ed è meglio che stacco prima che mi prende a calci nel cu** lol
:wave:

26
Modifiche Meccaniche / Montaggio ABS
« il: 16 Dicembre 2007, 04:15 »
Lo sò, son le 4 del mattino, sono appena rientrato dalla discoteca e dovrei andarmene a dormire, ma non potevo andare senza porvi un dubbio che mi attanaglia... lol

Allora, vorrei montare l' ABS sulla mia auto, secondo voi, SOLO DI MANODOPERA, quanto mi verrebbe a costare?

I pezzi me li rimedio io da qualche parte, mi serve solo sapere di quanto dovrei arricchire il mio meccanico.

A proposito, piccolo OT ma mi serve come metro di giudizio sul mio meccanico e per vedere se affidargli anche questo lavoro o no:
per la sotituzione di culla motore, trapezio  (ha dovuto anche smontare il para ant visto che il trapezio era piegato) e tubo freno sx, di sola manodopera sè preso 200 euro, il prezzo mi sembra più che onesto, voi che dite?
Gli faccio montare anche l' ABS?

MI raccomando rispondete numerosi, chi darà la miglior risposta vince una mia foto in perizoma!

27
Piccolo spazio per raccontare gli abomini automobilistichi che avete avuto la sfiga di vedere..

Valvole che riproducono il suono della turbina da montare sullo scarico..
Abre magique a neon
prese d' aria adesive
palle luminose rotanti tipo disco anni 70
acquari
materassi a molle al posto dei sedili
le borchie in plastica con i rotori
ecc..

insomma tutta quella roba che se incontri uno così per strada gli diresti "MA VACCI IN GIRO TE CON STO SCHIFO"

Raccontate gente, raccontate e non abbiate vergogna.

28
http://www.polygen.org/web/Coatti.647.0.html

per avere un altra storia aggiornate la pagina o cliccate su generane un altra.
al lato sx potete cambiare tema!
Cè da morire!

29
... che non mi vedeste più a rompere i maroni sul forum.

Entro in autostrada, pioveva un pò, ma la strada era abbastanza asciutta.
Prendo velocità, ma senza esagerare, 100/110 max.
Ad un certo punto, mi sposto per sorpassare un furgone, e quando stavo per finire il sorpasso... mi trovo l' autostrada piena d' acqua!
Le gomme non ce l' han fatta a drenarla, il muso è partito ed ho fatto 3 o 4 giri (non ricordo bene) su me stesso, 100/200 metri di traverso (stavolta non voluto) finendo poi contro il guard-rail!

Ca55o come mi girano oggi!
Alla fine non ho fatto un gran danno, solo il parafango post e il faro, ma ringrazio di essere ancora qui e di non essere finito addosso al furgone a 110km/h.

Adesso sono incaxxato come una bestia, chi si offre a fare da sacco da boxe?
Dai, almeno mi sfogo un pò.

30
Allora, dovrei realizzare una specie di video musicale molto casereccio, ho già la base sulla quale incidere il cantato, ma mi servirebbe un sw in grado di sovrapporre 2 o più traccie, e fonderle insieme.

Sarebbe buona cosa se leggesse anche i file .amr o al limite un buon convertitore .amr --> .mp3
Tutto questo però per linux, meglio ancora se impacchettato per ubuntu (non ciò voglia di compilare) e sarebbe il top se ci fosse nei repository.

Idee?

edit: convertitore trovato, mi manca un buon editor per i montaggio, idee?
oppure un registratore di suoni sul desktop (che non sia istanbul che fa pena), così col mixer metto su base e cantato e poi registro.
Thanx

Pagine: 1 [2] 3