Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - libertyno

Pagine: [1] 2 ... 6
1
Discussione su tutto quello che vi passa in mente / buone feste!
« il: 24 Dicembre 2011, 22:41 »
ragazzi!....prima di partire ci tenevo ad augurare a tutti i tuner(nuovi e vecchi)del forum di passare delle feste serene!Nello specifico il mio augurio va ai commercianti, ai disoccupati, ai panettieri, ai cassaintegrati, ai padri di famiglia e alle ragazze madri senza una famiglia...a ki a fine mese nn ci arriva piu'!..La crisi logora ma nn deve uccidere la voglia e l'intraprendenza nel DOVER andare AVANTI(nel tuner come nella vita!!!)..nella speranza di un futuro piu sereno...auguri a tutti! :)

2
Marche Europee / nuova lancia Thema
« il: 19 Ottobre 2011, 14:20 »
Al volante della 3.0 Multijet da 239 Cv (TRAZIONE POSTERIORE) . Tocca i 230 km/h, raggiunge  i 100 orari in 7,8 secondi e percorre in media 13,9 km/l. Elimina in  fretta i dubbi che suscitano le dimensioni e la massa (2 tonnellate)  grazie al buon assetto e alle qualità dello sterzo








Con l’avvento della Thema si fa sempre più stretta l’integrazione fra la Lancia e la Chrysler dato che questa nuova grande berlina scaturisce dall’americana 300C. A Torino nessuno nega questa parentela, sottolineata anche dalla trazione posteriore che mancava nel repertorio delle berline Lancia da quando nel 1970 uscì di scena la Flaminia 2.8.
La Thema del Terzo Millennio,  che al pari di quella del secolo scorso intende sfidare le berline  Premium di passaporto tedesco, punta su scelte e soluzioni (stilistiche e  tecniche) che stemperano un po’ la sua personalità “a stelle e  strisce”.
Sono ben trasmesse dalle dimensioni – è lunga 5,07 m – che la proiettano fra le ammiraglie D.O.C. come l’Audi A8 alle quali, però, contrappone solo motori V6  e un listino (sarà completamente ufficializzato tra qualche settimana)  che partirà da 41.400 Euro, quindi allineato a quelli di berline tipo l’A6. Per completare l’identikit va aggiunto che la famiglia Thema si declina in versioni spinte da turbodiesel di 3 litri con 190 e 239 Cv e da un benzina di 3,6 litri con 286 Cv (al momento l’unico abbinato a un cambio automatico con 8 anziché 5 marce) oltre che negli allestimenti Gold, Platinum ed Executive.
Tutti offrono equipaggiamenti ricchi, che nel caso del top di gamma a dotazioni ancor più raffinate abbinano sofisticati dispositivi di sicurezza  (l’avviso di possibile collisione, il cruise control adattivo, il  rilevamento degli angoli ciechi dei retrovisori e quello che ravvisa se  arriva un’auto mentre si esce da un parcheggio a pettine) e sistemi multimediali e di gestione della vettura hi-tech. A tutto ciò la Thema Executive  aggiunge vesti personalizzate, oltre che dalla calandra by Lancia e  dalla profusione di cromature, anche da cerchi da 20” e, soprattutto, un  abitacolo – al quale dedichiamo una particolareggiata descrizione - che impressiona più per le ricercate fattezze che per l’ampiezza della zona posteriore.
Alla guida, la 3.0 Multijet da 239 Cv – tocca i 230 km/h, raggiunge i 100 km/h in 7,8 secondi e percorre in media 13,9 km/lelimina in fretta i dubbi che  suscitano le dimensioni e la massa (2 tonnellate) riguardanti  l’affiatamento con le strade e le attese degli automobilisti del Vecchio  Continente, grazie al sano comportamento propiziato dal set-up dell’assetto e dalle buone qualità dello sterzo.
Il comportamento rigoroso non si riverbera sull’elevato livello del confort, supportato anche dall’efficace insonorizzazione dell’abitacolo, ed è in sintonia con il rendimento del motore anche quando si spinge.
Un’unità che grazie alla consistente coppia (550 Nm a 1.800 giri) abbina alla buona elasticità anche la propensione a sostenere lo sviluppo della potenza ai regimi più alti ma che, purtroppo, non sempre è adeguatamente assecondata dalla prontezza di risposta del cambio. Un retaggio made in USA, che in futuro lascerà il posto a una trasmissione a 8 marce.
di Massimo Comaschi

3
ragazzi!..

..avrei intenzione di comprare un aerografo per fare piccole verniciature(sopratutto su alcuni particolari della moto e caschi).

Premesso che ho disponibile un plotter (che vorrei usare per creare piccole mascherature durante le fasi della verniciatura) e che l'intento sarebbe quello di iniziare con verniciature piu' semplici per poi passare a quelle "artistiche".


Ho visto che vendono dei kit "mini-compressore+aerografo"
(tipo quello della foto)

Ho visto che esistono vari tipi di "penne",dal costo variabile (si parte dai 20 per arrivare ai 100 euro..e piu')
Volevo sapere quanto pesa sulla verniciatura la qualita' della penna.
Per verniciature ampie "zone(senza eseguire sfumature o pennellate"filiformi") la qualita' della "penna" e' così determinante?
A quanti "bar" deve andare il minicompressore?E' determinante "l'anticondensa"?

A me interessebbe arrivare (magari non subito:D)ad un risultato "professionale" (o quantomeno che non si possa confondere con una "passata di bomboletta").
Ho visto che alcuni effettuano le aerografie in casa e poi fanno dare il trasparente in carrozzeria.

Ovviamente so che ci vuole anche allenamento( spero di avere il tempo di applicarmici..tra un dopocena e l'altro..:tongue3:)  per acquisire la tecnica,pero' ho una buona mano(che e' una buona premessa).


 
i kit ke ho adocchiato sono tipo questi...(costo intorno ai 120 euro)




4
dopo anni di da militante"tuner" del forum ,ancora non sono riuscito a coronare il miio sogno tuning a 4ruote...pero' ho fatto progressi in quello delle 2 ruotine a marce =)
....molto di quello che ho appreso quì,sta' trovando sfogo su questo mezzo:
il mio monsterino 620ie (comprato circa 6 mesi fa')..alias"pegaso"

quando l'ho preso era completamente stock(frecce arancioni comprese)
ora si presenta piu' o meno così(pero' attualemente ho segato il tegolino:thefinger:):


tra le principali modifiche:
verniciatura carter copricinghie e creazione "finestrella"(un po' come guardare sotto la gonna di una bella donna):tongue3:


sostituzione specchietto (ho messo quello endbarr...mooolto vintage) e sostituzione logo "ducati" con logo "storico"


..infine ho riprogettato i fondini originali ispirandomi al cruscotto ferrari:D(per vedere la differenza ...confrontate i fondini grigi della foto postata prima con quest'ultima)



in questi mesi ho fatto qualche modifica..riporto le principali:

-adesivi
-verniciatura carter e creazione finestrella col plexigrass
-frecce led
-riprogettazione fondini
-taglio tegolino
-strumentazione abbassata

attualmente la moto si presenta così(ho venduto il faro originale per acquistare quello nuovo :



sto' adattando lo stop 696 (devo creare le staffette..pero' sono felice perke' sono riuscito ad individuare il cablaggio:D) e creando il supporto portatarga...nella foto sembro con un dito in menolol


lol



quei tubicini ke sporgono li ho segati ieri lol

prossimi step(escludendo il montaggio del faro anteriore e posteriore..ormai prossimi):


-montaggio sella confort in gel 120 euro(e' identica all'oiginale,pero' piu' rifinita..piu' fighetta :tongue3:)
-eliminazione vaschetta di recupero dei vapori dell'olio
-sostituzione manubrio ..con manubrio "piega bassa" grigio satinato
-sostituzione manopole(con altre piu' rifinite)
-sostituzione parafango con para stile "916/888"(piu' aggressivo)
-sostituzione telaietto reggifaro con "collarini" (alleggerisce l'anteriore)

considerando che tutte le modifiche e gli adattamenti  sono comoletamente "home made"...e che sto' vendendo i pezzi originali per sostituirli con altri piu' di mio gusto(in alcuni casi ho guadagnato qualcosa nella compravendita.)..il badget e davvero basso(per mia fortuna)
,,,anke se confesso ke a volte mi viene da piangere :pale:quando penso ke devo rimontare tutto.....e mi mancano i pezzi(ankora devo finire di disegnare le staffette,,,ke poi faro' creare dal fabbro)...ho la moto ferma da un mese....:banghead:...sto' aspettando l'arrivo delle viti dello stop 696(non avendo le misure delle suddette viti..le ho ordinate allo store ducati per non riskiare di perdere tutto per strada......x 2 eurolol)


...vi tengo aggiornati,accetto consigli (e critiche):thumbup:

5
auguri ad un collega di tuning e amico di vita che ho conosciuto quì tra il 2007 e il 2008 =D

AUGURI ADRIA'!!


6
Discussione su tutto quello che vi passa in mente / Paypal
« il: 27 Aprile 2011, 12:25 »
ragazzi!ho un problema,ho ordinato un paio di specchietti per la moto da un sito tedesco...la cifra e' di 70 euro...

ho completato la registrazione ,effettutao l'ordine ,ma al momento "dell'aggiunta al carrello" mi ha kiesto i dati paypal...

l'ordine e' stato effettuato...pero' non avendo l'account"paypal" mi e' spuntato    una scritta simile:
  "ordine effettuato...contattare gli amministratori per chiarire le modalita' di pagamento"

Cosa faccio?(io ero konvinto ke si dovesse effettuare la rikarika sul loro paypal"....)
oggi vado compro la carta e creao l'account....qualcuno potrebbe aiutarmi  a scrivere una lettera con questo kontenuto:

"salve ,ho effettuato l'ordine relativo all'acquisto degli specchietti(ordine numero"xxxx")...ho provveduto a creare l'account paypal solo dopo aver completato l'ordine,sarei interessato a completare l'ordine comunicandovi  i miei dati "paypal":
XXXXXXXXXXXXX
XXXXXXXXXXX
attendo risposta per la notifica della correzione.

"
se poteste tradurlo in inglese (o tedesco)mi fareste un favorone!!!!:pale:

7
tralasciando il discorso eticolol ...e cici e bla bla bla.....premettendo che lo faccio piu' per curiosita' che per reali scopi pratici(fin'ora il massimo del "lame" per me e' stato mspass lol)


Sto' sperimentando Prorat sul pc di un amico (compiacente) con discreti risultati...


pero' i server"fake" (nonostante il "camuffamnto")quando li invio ..vengono individuati e bloccati subito (purtroppo..o perfortuna:thefinger:) ,tante' che il mio amico ha dovuto disattivare l'antivirus per farmi ".

E' possibile criptare il file"server" in modo valido?
Eventualmente conoscete altre interfacce( teamW/subme/netbus)?
"Subme" e' piu' valido(dicono che sia l'unico non "rilevabile")?

8
Estetica / HUD speedometer HEAD UP RPM SHIFT LIGHT
« il: 02 Marzo 2011, 15:27 »


qualcuno l'ha visto di presenza?....il costo di 150 euro circa non sembra eccessivo.....

9
ragazzuoli,alla fine dopo varie vicissitudini (ho avuto per un mese una raptor), ho preso una monster 620ie (nera..nuovissima..bellabella etc..:tongue3:)
pero' volevo cambiare le grafiche (il vecchio proprietario aveva usato un logo color rosso.io voglio il classco bianco o al max grigio)

mi devono passare i vettoriali (pronti per il PLOTTER DA TAGLIO) dei loghi E della striscia centrale...


intanto ho scaricato da questo sito i vettoriali dei loghi :

http://www.duccutters.com/VectorArt.tpl

volevo personarlizzarli e modificarli leggermente inserendo il mio nick...
pero' non so':

1 che programma usare (ho scaricato inkskape...e freehand....pero' non riesco ad aprirli ne a modifikarli )

2 come si convertono i file immagine in vettoriali? (con inkskape dikono si possa..ma non riesco)

3 quando portero' il file da stampare in tipografia....in che formato devo convertire il vettoriale?in pdf?

Grazie in anticipo :thumbup:

10
non so' se e' stato gia' postato cmq :
condivido il nuovo trailer...di F&F 5(fast five)
che sempra gia' rientrare sempre piu' nel generere"film d'azione" :banghead:
i personaggi "storici"meritano(sopratutto la gnocca latina della prima serie:tongue3:),pero' la componente " tuning "sembra ormai un dettaglio sopratutto considerato le supercar storiche che fanno bella mostra di se'( spettacolari ma "stock" ,una tra tutte la ford gt40)


http://www.youtube.com/watch?v=kFLN5hfg9yo&feature=player_embedded#!


11
Estetica / adattare un tachimetro universale sull'auto (?)
« il: 12 Gennaio 2011, 09:36 »
Domandone :E' possiblile adattare un tachimetro universale( pensato per moto /quad/ 2-4 tempi) su un'auto?
   
Ovviamente parliamo di adattamenti "fattibili" che un qualsiasi elettrautopossa fare senza soluzioni alla "mc giver).lol

    Ieri stavamo guardando uno dei tanti video on bard di  rally su youtube  con un mio amico che ha una 206 e lui e' venuta  questa tentazione "del cruscotto da moto" sull'auto.
Un cruscotto digitale economico costa sui 150 euro.




l'idea sarebbe una cosa di questo tipo:

http://www.youtube.com/watch?v=PPTAv9t36IE&feature=related





con un cruscotto economico simile....(vi riporto le caratteristiche)


CRUSCOTTO  UNIVERSALE KOSO DB-02R con funzioni di CONTAKM, CONTAGIRI (lunghezza  sensore 140cm), INDICATORE TEMPERATURA, CONTA ORE, VOLTIMETRO
VERSIONE AUTOALIMENTATA. IDEALE PER MOTO PRIVE DI BATTERIA.

Dimensioni:  100mm x 60mm e 20 mm di spessore, peso di circa 200g, compatibile per  tutti i veicoli a motore a 2 tempi o 4 volte, il numero di pistoni per  contagiri configurabile.
Rilevazione Velocità  fino a 360 kmh (223 mph).


Contachilometri: 0-99.999

Doppio Contachilometri Parziale A / B (fino 999,9 Km o miglia)
Regolazione circonferenza Pneumatico: 300 a 2500mm
Contagiri fino a 20.000 giri/min (Fondoscala variabile 10-15-20.000 giri)
Superamento limite di velocità  luce LED regolabile (30-360 km / h)
Record Velocità  raggiunta da 0 a 360 kmh
Recordo Numero Giri Raggiunti
Record Temepratura raggiunta
Contagiri Digitale a Scala Variabile
Flash di cambiata programmabile su livelli (giallo, arancio e rosso)
Contaore 0 to 999,9 ore
Doppio Termometro (A/B) da 0-250 ° C
LED di allarme A / B temperatura regolabile da 60 ° C a 250 ° C
Voltmetro display da 0 a 18V




12
Marche Europee / Fiat Sapor, roadster a trazione posteriore
« il: 05 Ottobre 2010, 16:15 »


 Il recente accordo tra Fiat ed il gruppo Chrysler,  da cui è nata la Chrysler LLC, inizia a proporre stuzzicanti idee ai  progettisti di tutto il mondo che si interrogano sul ruolo che deciderà  di giocare la casa torinese negli States. L’ultima trovata arriva dalla  squadra di disegnatori e progettisti della Diseno-Art, i quali hanno  pensato ad una nuova auto sportiva marchiata Fiat. La Roadster, il cui nome del progetto è Sapor, è una due posti secchi con tettuccio in tela ripiegabile elettronicamente in un vano apposito dietro la testa dei passeggeri. Ci sono dei però in questo progetto, vediamoli con calma.

Fiat per ora ha dichiarato di voler commercializzare negli USA solamente la 500,  con il logo della casa del Lingotto o con il logo Chrysler, e punto non  di meno importanza, questo progetto appare ancora molto grezzo e con  molti punti da ritoccare se non addirittura da rivedere completamente.
 

 


Stando anche a quanto sostengono i disegnatori della Sapor, l’ispirazione è stata presa da vari modelli Fiat, tra cui la Spider 124 per l’anteriore e la X1/9 per il posteriore.  Il sistema che vorrebbero implementare per andare a nascondere il  tettuccio in tela ci ricorda molto quello presente sulla nuova Fiat 500C.
 Il motore sarebbe posto all’anteriore mentre la potenza sarebbe portata sull’asfalto dalle sole ruote posteriori, quindi una Fiat a trazione posteriore. Gli stessi designers propongono di montare sulla Sapor il motore 1.4 turbo t-jet da 180 CV che tuttora viene utilizzato sulla Grande Punto Abarth Essesse.
 L’idea in sé non è male, staremo a vedere cosa deciderà Fiat…

 


 

13
ragazzi...
oggi mi sono dedicato al fai da te' per conto di un amico(una volta tanto retribuito) ..ho "incastonato" un contamarce nel cruscotto di una moto...ricreando tutto il cuscio (ho tagliato il "cuscio" incastonato lo strumento....poi l'ho adattato kon la vetroresina in pasta...rifinito kol dremel...creato il calco in vetroresina"CLASSICA ..e poi la copia definitiva...il tutto UTILIZZANDO VETRORESINA....)..
A FINE SERATA..nonostante la soddisfazione di aver fatto un buon lavoro:tongue3:)..ho avvertito una sensazione di "malessere generale" in piu' ho giramenti di testa...bruciore agli occhi (ho usato la mascherina).

Il lavoro e'stato fatto in veranda dentro un gabbiotto "aperto".
:?:Mi chiedevo se esistessero in commercio delle mascherine da "carrozziere" abbastanza affidabili e ad un prezzo "umano".:?:

In rete ho trovato mascherine complete (con filtri)..pero' mi sembrano poco affidabili sopratutto considerando l'invasivita' delle resine (in grado di saturare ambienti interi) ,mi chiedvo se esistessero prodotti piu' "specifici"-
 
Lo so' che magari per un uso sporadico e amatoriale come il mio puo' apparire un'esagerazione,pero' ci tengo alla salute.

14
ieri sera leggendo un articolo su come "prevenire" i furti (con tanto di intervista al ladro professionista) mi sono imbattuto in questo link :shock::

..............
e' scandaloso che certi attrezzi possano essere reperiti così facilmente , a buon mercato e sopratutto senza alcun "controllo" :evil:...
nel sito ci sono anche manuali che spiegano l'arte del forzare le serrature...(talvolta distruggendole)
.......
addirittura vendono pure i cilindretti specifici per allenarsi su ciascuna serratura...fiat/ford/mercedes..bmw......saaab...etc..
bleah!:-?:banghead:

15
Marche Europee / auto a rischio affidabilita'?
« il: 29 Agosto 2010, 18:34 »
ragazzi..ho trovato un occasione davvero interessante al limite della sospetta"fregatura"lol AUDI TT 1,8T ..180 CV(so' ke non e' una sportiva..ma una Berlina:D)  ..il proprietario (amiko di amici)
dice di essere disposto a qualsiasi "controllo" ..
pero' il "problema" teorico sono "solo" i chilometri...130000

esteticamente e' perfetta.....PERO' MI chiedo:
in generale tutte le vetture ke sto' attenzionado per ragioni di budget hanno chilometraggi elevati...
mi chiedevo se l'affidabilita' e' notevolmente compromessa dal chilometraggio E nello specifco se queste vetture sono a rischio "fusione"(per quanto ne sapete) :


-audi tt (180cv per un 1800 sono parecchi?)..ho letto ke tiburon ha bruciato la guarnizione della testata....e' un caso isolato o un problema "fisiologico"?

-bmw z3 1800cc 120 cv...ho letto di qualche caso

-mr2- serie "1800 140cv"

...molti mi prendono per "folle "quando parlo di questa tipologia di auto..e parlano di costi di gestione elevati e di macchine compromesse dall'usura.

Io ho messo in conto costi leggermente superiori per l'assicurazione (grazie alla possibilita' "riva" )e la futura dipendenza da "benzinaio":thefinger:....

pero' se le spese andrassero"oltre"(del tipo "pezzi ke si rompono kontinuamente o motore a rischio)...mi comprometterei notevolmente al livello economico e a quel punto non ne varrebbe la pena.:banghead:

Non vorrei fare il passo piu' lungo della gamba ..per intenderci ;-).

Voi (che avete piu' esperienza di me')che ne pensate?:?::?::?::?:




-

-

Pagine: [1] 2 ... 6