Autore Topic: Compressore Centrifugo  (Letto 2884 volte)

Offline silvestrostileitalia

  • Sponsor
  • Utente anziano
  • *
  • Post: 4442
  • Lavorazioni Vetroresina Carbonio Carrozzeria
    • Mostra profilo
    • http://www.stile-italia.net
  • Auto: Alfa Romeo 145 1.4 Twin Spark NERONOTTE
Compressore Centrifugo
« il: 24 Agosto 2007, 09:59 »
Il compressore centrifugo è composto da una girante (la parte di turbocompressore che va a soffiare aria nei collettori di aspirazione, senza la turbina che gira nei gas di scarico) collegata ad una puleggia demoltiplicata, che va collegata e fatta girare dalla cinghia di servizio del motore (quella che comanda l'alternatore e le varie pompe servofreno servosterzo, A/C...).
Al variare del regime di rotazione del motore, varia la pressione di sovralimentazione, progressivamente.
Come detto per il compressore volumetrico a lobi, essendo anche questo collegato all'albero motore, assorbe una certa percentuale di potenza (anche 20cv) ma regala in cambio surplus di potenza ben maggiori (fino a +40 % della potenza originale), al pari dei turbocompressori.
Il bello di questo compressore è che è molto semplice da installare, basta una staffa solida collegata al blocco motore e una nuova cinghia che comprenda la puleggia del compressore, una rimappata alla centralina (assolutamente necessaria), il radiatore dell'olio per il compressore, e qualche optional per avere un servizio completo tipo intercooler filtro a cono valvola popoff. Il gioco è fatto: si ottengono prestazioni molto elevate con poche modifiche, nessuna modifica strutturale al motore (variazione rapp. compressione, sostituzione pistoni, nulla di tutto ciò è necessario), quindi minore tempo e costo di installazione, reversibilità garantita (cioè il ripristino ad originale con semplicità), solo il compressore è piuttosto costoso, ma a conti fatti, guardati i pregi e difetti, è preferibile ad una trasformazione con turbocompressore, pur essendo quest'ultima in Italia molto più popolare.
Con il compressore centrifugo inoltre si può scegliere l'erogazione della potenza del proprio motore anche senza riprogrammare la centralina elettronica, semplicemente sostituendo la puleggia con una di diverso diametro: infatti, più grande è la puleggia, più alta sarà la pressione di sovralimentazione (ma solo verso gli alti regimi).
Più piccola è la puleggia, più pronta sarà la risposta ai bassi regimi e progressiva l'erogazione di potenza con possibilità di allunghi fino a LIMITATORE!!! Per capirci, picco di potenza anche a 8000giri, limitatore permettendo...con l'impressione di avere un motore che spinge sempre di più salendo di giri, invece che fermarsi oltre un certo regime...davvero EMOZIONANTE come esperienza.
Altro vantaggio del compressore centrifugo è la possibilità di abbinarlo ad una FRIZIONE ELETTROMAGNETICA come quelle dei compressori dell'Aria Condizionata, in modo tale da poterlo azionare a proprio piacimento in caso di bisogno tramite un pulsante in abitacolo (soluzione VERAMENTE appetitosa...), così da poterlo risparmiare quando non serve, riducendo così consumi di carburante, usura del compressore, e in caso di controllo da parte delle FDO o eventuali COLLAUDI, sarà più difficile da notare.

Ora anche su Facebook!

Tuning-Italia.it

Compressore Centrifugo
« il: 24 Agosto 2007, 09:59 »

HitManSS

  • Visitatore
Compressore Centrifugo
« Risposta #1 il: 24 Agosto 2007, 10:17 »
no mi dispiace ma io resto sul mio turbocompressore!!!un volumetrico mangia benzina molto piu di un turbo..inoltre deve essere fornito di grandi quantità d'aria..un turbocompressore di medie dimensioni si spinge a pressioni che il volumetrico nn riesce ad arrivare..mettendo per esempio un turbo con una turbina enorme che ha turbolag nei bassi posso spingermi anche a 9000 e piu giri senza perdite..l'unico inconveniente nei bassi a cui rimedio con una modifica alla west-gate(alzando la pressione), avendo turnina molto grossa regge pressioni maggiori..la potenza che un turbo raggiunge fin dai medio-bassi in su è insuperabile!!!poi anche il volumetrico nn scherza ma io sono fedele al turbo!!!Ah dimenticavo se voglio evitare di alzare la pressione(magari sono pauroso e temo di poter rompere la turbina) posso sempre montare unaltro turbo con turbina di minori dimensioni con maggior inerzia per i bassi regimi!risultato??potenza assurda e spinta infinita!!

HitManSS

  • Visitatore
Compressore Centrifugo
« Risposta #2 il: 24 Agosto 2007, 10:20 »
ah pero tu parli di volumetrico centrifugo..decisamente migliore di quello a lobi..piu vicino ad un turbo ma non regge comunque il confronto..poi ogniuno dei due ha i suoi pregi e i suoi difetti..

Offline silvestrostileitalia

  • Sponsor
  • Utente anziano
  • *
  • Post: 4442
  • Lavorazioni Vetroresina Carbonio Carrozzeria
    • Mostra profilo
    • http://www.stile-italia.net
  • Auto: Alfa Romeo 145 1.4 Twin Spark NERONOTTE
Compressore Centrifugo
« Risposta #3 il: 24 Agosto 2007, 14:01 »
Questa è la sezione delle definizioni, non dei pareri, cmq il compressore centrifugo lo puoi confrontare con un turbocompressore, non certo con due turbocompressori insieme, uno grande e uno piccolo, ovviamente così vai anche a spendere di più.
Hai detto da solo che il turbo grande ha un enorme lag ai bassi giri ,cosa che il centrifugo non ha.
Per il picco di pressione, è verissimo che il turbo raggiungerà pressioni di sovralimentazione assai superiori del centrifugo, però ci sono altri fattori che alla fine portano a far raggiungere al centrifugo gli stessi cv del turbo sullo stesso motore, pur soffiando ad una pressione più bassa.
Fattore n.1: il rapporto di compressione sul turbo va abbassato, quindi la pressione maggiore di sovralimentazione va a compensare la perdita di compressione del motore stesso, di qui viene lo stesso risultato di cv circa...
Fattore n.2: la pressione di sovralimentazione non è il valore che determina una maggiore potenza, bensì LA PORTATA D'ARIA.
La portata del compressore centrifugo (ovviamente propriamente dimensionato al motore su cui viene installato) è sempre adeguata a qualunque regime di rotazione del motore, pur arrivando ad una pressione relativamente bassa (si va dai 0,2-0,3 bar fino a max 0,5-0,7-0,8 bar di solito) rispetto a quella di un turbocompressore.
PEr questo offre un arco di coppia straordinariamente costante e progressivo, al pari della curva di potenza che sale sempre progressivamente, ma a livelli esponenziali fino al picco di limitatore, mentre sappiamo bene che un motore turbo tradizionale lavora benissimo solo ai medi regimi, male ai bassi, e si tranquillizza un po agli alti.
 
Attenzione che il centrifugo, una volta che lo provi, non lo lasci più, anche solo il suono è fantastico, è come un turbo che soffia anche al minimo, magia per le nostre orecchie!

Ora anche su Facebook!

HitManSS

  • Visitatore
Compressore Centrifugo
« Risposta #4 il: 24 Agosto 2007, 14:52 »
non dubito che il suono sia bello..gli americani montano i grossi compressori ROOTS sui loro dragster soprattutto per il suono, o meglio la "trattorata" che hanno..non è sempre detto che bisogni abbassare il rapporto di compressione, dipende dal motore che hai..comunque scusa hai ragione non è la sezione delle discussioni..mi piaceva solo inserirci il mio parere..

Offline silvestrostileitalia

  • Sponsor
  • Utente anziano
  • *
  • Post: 4442
  • Lavorazioni Vetroresina Carbonio Carrozzeria
    • Mostra profilo
    • http://www.stile-italia.net
  • Auto: Alfa Romeo 145 1.4 Twin Spark NERONOTTE
Compressore Centrifugo
« Risposta #5 il: 24 Agosto 2007, 18:42 »
Ascolta ma i ROOTS non sono a LOBI?
Mi pare che non siano centrifughi.
I centrifughi sono quelli della ROTREX, e di una marca americana con la "V" come iniziale ma non mi ricordo...
La Eaton che tipo di compressori fa?
« Ultima modifica: 24 Agosto 2007, 21:50 da silvestrostileitalia »

Ora anche su Facebook!

HitManSS

  • Visitatore
Compressore Centrifugo
« Risposta #6 il: 24 Agosto 2007, 19:37 »
Citazione da: silvestrostileitalia
Ascolta ma i ROOTS non sono a LOBI?
Mi pare che non siano centrifughi.
I centrifuchi sono quelli della ROTREX, e di una marca americana con la "V" come iniziale ma non mi ricordo...
La Eaton che tipo di compressori fa?
si i roots sono enormi compressori volumetrici a lobi..la Eaton comunque li fa a lobi..controlla il sito..

Offline silvestrostileitalia

  • Sponsor
  • Utente anziano
  • *
  • Post: 4442
  • Lavorazioni Vetroresina Carbonio Carrozzeria
    • Mostra profilo
    • http://www.stile-italia.net
  • Auto: Alfa Romeo 145 1.4 Twin Spark NERONOTTE
Compressore Centrifugo
« Risposta #7 il: 24 Agosto 2007, 21:52 »
allora ti dico che i Compressori centrifughi non hanno niente a che vedere come suono con quelli a lobi, sono molto più simili come rumore al soffio di un turbocompressore, però anche al minimo, come se soffiasse sempre!e più acceleri, e più soffia!
niente a che vedere coi trattori o col suono del compressore della Mini Cooper S.

Ora anche su Facebook!

HitManSS

  • Visitatore
Compressore Centrifugo
« Risposta #8 il: 25 Agosto 2007, 00:08 »
si beh naturale hanno una turbina e il sibilo di questa che gira facendo anche 150-200 mila giri al minuto lo senti di certo..