Autore Topic: Catalizzatore  (Letto 933 volte)

Offline Panteras82

  • Moderatore globale
  • Utente anziano
  • *
  • Post: 4037
    • Mostra profilo
    • http://www.facebook.com/home.php?ref=home#/matteo.garavelli?ref=profile
  • Auto: Renault Laguna 3.0 V6 200cv - BMW 320D 2.0 177cv
Catalizzatore
« il: 31 Agosto 2007, 17:50 »
Letteralmente viene definita tale una sostanza in grado di favorire, senza prendervi parte alcuna, una reazione chimica grazie alla sua sola presenza (o comunque in grado di accelerare enormemente una reazione che in sua assenza avverrebbe con estrema lentezza). In campo automobilistico queste sostanze si impiegano nelle marmitte catalitiche per favorire l'ossidazione degli idrocarburi, presenti in seno ai gas di scarico delle automobili, e dell'ossido di carbonio (vengono trasformati in acqua e anidride carbonica) e la riduzione degli ossidi di azoto che vengono scissi in ossigeno e azoto. Allo scopo vengono utilizzati metalli rari come il platino, il palladio e il rodio.

Sezione di un catalizzatore:

In entrata:
Ossidi di azoto, ossido di carbonio, idrocarburi.
Un uscita:
Azoto, anidride carbonica, acqua.

Tuning-Italia.it

Catalizzatore
« il: 31 Agosto 2007, 17:50 »