Autore Topic: Classic Mini  (Letto 1803 volte)

Offline WHTKalus

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 3
  • Tuning-Italia User
    • Mostra profilo
  • Auto: Austin Rover XL2 Mini E
Classic Mini
« il: 03 Febbraio 2012, 19:14 »
Buonasera a tutti, possiedo una Mini del 1987, tipo quella di Mr. Bean per intenderci, vorrei modificare tutto il modificabile ma non so i limiti a cui devo fare riferimento.
In particolare marmitta e collettore sono due blocchi di ruggine, ho ordinato un collettore maniflow e una marmitta sportex apposta per sostituirli, quando mi arriveranno potrò montarli senza problemi?
Il filtro dell'aria è uno schifo e lo sostituirò con uno della K&N apposta per carburatori HS4 è un problema?
Infine le ruote...che sapessi era prassi chiedere un nulla osta alla casa costruttrice, montare le ruote e poi fare il collaudo...problema...la Austin Rover non esiste più...in motorizzazione mi hanno detto che una dichiarazione di un tecnico non vale più dal 2006 o che so io...come faccio a mettere i cerchi originali mini da 10" invece che dei 12" che monta? Oltretutto essendo una mini post '86 ha i dischi dei freni da 8,4" invece dei soliti da 7,5", quindi dovrei sostituirli...è possibile?
Grazie a chiunque mi risponderà per il tempo dedicatomi...

Tuning-Italia.it

Classic Mini
« il: 03 Febbraio 2012, 19:14 »

Offline superblood

  • Utente
  • **
  • Post: 686
    • Mostra profilo
    • http://www.gruppob.com
Re:Classic Mini
« Risposta #1 il: 06 Febbraio 2012, 09:18 »
In Italia per quanto riguarda il discorso omologazioni siamo nella cacca! Chi ci ha provato ha fatto gran casini tanto che ... si è arrivati alla seguente soluzione: "Si possono montare impianti frenanti alternativi, purchè la casa (brembo tar-ox etc) lo abbia omologato per l'auto in questione ..." Una delle più grandi cazzate della storia, va da se che per auto fuori produzione e di scarso "volume di immatricolazioni" non ci sarà mai un ricambio autorizzato ed omologato, percui è un dato di fatto che su auto nuove o comunque recenti si potrenno montare bei freni a disco a 24 pompanti, per auto meno "interessanti" si terrà l'impianto di serie!
P.S. L'apoteosi della cazzata: Se FIAT o qualsiasi altra casa, ha in listino una versione sportiva con freni maggiorati, non è detto che tali freni possano essere montati sulla versione "normale", dovranno essere omologati per tale versione normale ... una classica legge all'italiana che favorisce una o poche più aziende, la brembo e la tar-ox ... chi altro? Non di sicuro l'utilizzatore finale che se ha 1500 2000 euro per un impianto frenante non ha problemi nemmeno a farsi completamente la macchina e passare in germania a farla omologare!
Stupido è chi lo stupido fa

Offline WHTKalus

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 3
  • Tuning-Italia User
    • Mostra profilo
  • Auto: Austin Rover XL2 Mini E
Re:Classic Mini
« Risposta #2 il: 09 Febbraio 2012, 12:50 »
Il fatto è che per rifare la mini dal motore, agli interni, dalla carrozzeria, a tutto quello che ti viene in mente( alla fine ci puoi fare pure i rally ) a dire tanto spendi tra i 4000 e i 6000 euro, se rifaccio i freni, cerchi e gomme spendo meno di 1000. Quindi conviene più accumulare tutti i pezzi nel tempo e in una volta montare tutto e fare la gita in germania...altrimenti spendere 2000 euro per omologare 300 euro di freni da gara non vale la pena...